Strumenti personali

Biblioteca di Scienze dell'Antichità Arte Musica Liviano
Polo Umanistico
This is just a brief note

Sezioni

Tu sei qui: Home / COSA CERCHI / Collezioni speciali

Collezioni speciali

ultima modifica 25/05/2022 11:41

Libri antichi e di pregio

La collezione di antiquariato e di pregio deriva dal posseduto delle preesistenti biblioteche di Arti Visive e Musica (AVM) e interdipartimentale Tito Livio (TL).

L'antiquariato (volumi anteriori al 1831) conta circa 1300 esemplari ed il fondo di pregio (selezionato per data di pubblicazione, tipo di edizione o altro criterio) più di 1200.

I volumi non sono direttamente accessibili all'utenza e vanno prelevati su richiesta:

  • i testi contrassegnati dalle collocazioni ARTE.ANT, ARTE.PRE, MUSICA.PREG, DEP.3.DD possono essere prenotati tramite Galileodiscovery secondo le modalità previste per i volumi presenti nei depositi chiusi,

  • i testi contrassegnati dalle collocazioni ANT.ARCHE, ANT.GRECO, ANT.S.ANT, ANT.S.BIZ che sono presenti in Galileodiscovery possono essere prenotati secondo le modalità previste per i volumi presenti nei depositi chiusi,
  • i testi contrassegnati dalle collocazioni ANT.ARCHE, ANT.GRECO, ANT.LAT, ANT.S.ANT, ANT.S.BIZ  che non sono presenti in Galileodiscovery (per consultarne gli elenchi, fare clic sulla sigla del settore) vanno richiesti scrivendo all'indirizzo biblio.liviano@unipd.it.

La biblioteca avviserà della disponibilità del materiale recuperato tramite una mail.

Modalità di consultazione dei libri antichi e di pregio:

  • La consultazione è possibile dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 17.45 e può protrarsi per più giorni purché se ne faccia espressamente richiesta al personale della biblioteca.

  • Ogni utente può chiedere in consultazione fino ad un massimo di 3 volumi al giorno

  • E' possibile consultare solo un volume alla volta

  • I volumi antichi NON sono FOTOCOPIABILI e sono ESCLUSI DAL PRESTITO 

  • Durante la consultazione l'utente può tenere con sé un foglio/un quaderno ed una matita

  • Tutte le volte in cui l'utente debba assentarsi dalla stanza, deve riconsegnare il volume in consultazione al personale della biblioteca

  • Al termine della consultazione il volume va sempre restituito al personale di biblioteca.


Musica a stampa

E’ presente una ricca collezione di musica a stampa (spartiti e partiture), ricercabile da Galileodiscovery e direttamente accessibile all’utenza al primo piano della biblioteca. Secondo la vigente normativa sul diritto d’autore (art. 68 e 69) la musica a stampa non è fotocopiabile, né prestabile.


Documenti sonori

La biblioteca possiede per la consultazione in sede e per uso didattico un repertorio di circa 4500 documenti sonori non prestabili (CD musicali e dischi in vinile) conservati nello spazio della Fonoteca al piano terra del palazzo Liviano.

I documenti sonori comprendono vari generi musicali, dalla musica antica a quella contemporanea, dalla musica etnica al jazz. La maggior parte è ricercabile tramite lo specifico catalogo della fonoteca  mentre le acquisizioni più recenti sono visibili in Galileodiscovery.

I documenti sonori vanno richiesti per l’ascolto scrivendo all'indirizzo .